Giacomo Barelli eletto segretario provinciale di Azione

Giacomo Barelli è il segretario provinciale di Azione, il partito di Carlo Calenda. L’ex consigliere comunale di palazzo dei Priori a Viterbo è stato eletto poco fa al termine del primo congresso del partito. “Saremo presenti – ha sottolineato subito Barelli – già dalle prossime elezioni comunali”.

Al congresso, oltre agli iscritti, anche il presidente della provincia Alessandro Romoli, il vice Pietro Nocchi, il senatore Umberto Fusco, la consigliera regionale Valentina Grippo, il consigliere regionale Alessandro Caprioccioli, Filippo Rossi della Buona destra, la segretaria provinciale del Pd Manuela Benedetti, il commissario provinciale di Forza Italia Andrea Di Sorte, la segretaria comunale del Pd Patrizia Prosperi e la segretaria comunale di Italia Viva Elena Angiani.

“Inizia la costruzione del partito sul territorio – ha detto Barelli – che avrà come punto di riferimento tre priorità: giovani, lavoro e competenze e professionalità che devono informare tutta l’attività della politica e dei politici. Da domani saremo tutti quanti al lavoro per le prossime elezioni amministrative nella Tuscia, a partire da Viterbo”.

Ad essere eletto anche il direttivo di Azione, composto da 30 persone, mentre Barelli è anche il delegato eletto alla prossima assemblea nazionale che porterà all’elezione del segretario nazionale di Azione a metà febbraio.

(Daniele Camilli per TusciaWeb)


Azione: tesseramento aperto e presto Calenda a Viterbo

Come comunicato da Carlo Calenda è iniziata in questi giorni la fase 2 di Azione. È partito inoltre il tour di Carlo Calenda, (che stiamo lavorando per avere a breve di nuovo a Viterbo) e che lo porterà in tutta Italia per spiegare le idee di Azione e confrontarsi con cittadini e sostenitori all’insegna di serietà, profondità e pragmatismo, con l’obiettivo di spezzare il bipolarismo.

È stato inoltre presentato il nuovo logo di Azione con il blu della transizione digitale a cui si aggiunge il verde della transizione ambientale.

Ma soprattutto è stato dato il via al tesseramento 2022 per cui tutti cittadini che ci vogliono sostenere, anche a Viterbo e provincia, possono iscriversi o rinnovare l’iscrizione per partecipare alla prima tappa che ci porterà al congresso, che si terrà all’inizio del nuovo anno.

Ed è per questo che voglio rilanciare l’appello di Carlo Calenda ad “entrare in azione ” e vorrei estenderlo a tutti coloro che, anche nella nostra Tuscia, pensano “che la politica sia risolvere i problemi – come sta facendo Mario Draghi – e non urlare vuoti slogan, a tutti coloro che non vogliono tornare al circo dei sovranisti e dei populisti nei prossimi anni,” ad iscriversi ad Azione andando sul sito www.azione.it e seguendo la semplice procedura on-line.